Home » Visita il Parco » Da non perdere

Monte Antola

Sulle orme degli antichi viandanti

Ben prima degli escursionisti, per tanti secoli, questo nodo orografico posto ai confini fra quattro province (Genova, Alessandria, Pavia e Piacenza), è stato percorso dai viandanti in cammino sulle rotte del commercio fra la costa e l'entroterra.
Fra queste la più nota è la storica Via del Sale, che collegava Pavia e Genova, percorrendo la valle Staffora, per poi salire il monte Bogleglio e il crinale tra val Boreca e val Borbera e superare l'Antola scendeva a Torriglia e quindi dirigersi verso la costa. Un viavai di genti, idee e culture, che ha contribuito a costituire una peculiare identità di storia e tradizioni, che accomuna gli abitanti delle vallate dell'Antola.

Guarda il video "Monte Antola - Appennino Ligure"

Vetta del Monte Antola nel giorno della Festa di San Pietro
Vetta del Monte Antola nel giorno della Festa di San Pietro
(foto di Archivio Parco Antola)
Condividi su