Home

Tonno

Il nome di questa ennesima frazione della selvaggia Val Brevenna ci riporta indietro nel tempo di migliaia di anni. L'attuale Tonno è probabilmente un eredità del vocabolo ligure-celtico tun o thun, che significa “luogo abitato”. Oggi, quello che fu uno degli abitati più antichi dell’entroterra genovese, è un luogo di ricordi e di atmosfere fuori dal tempo. Il fascino delle antiche case contadine non è diverso da quello di altre frazioni della valle.

Per scoprire la vera peculiarità di Tonno occorre fare qualche passo oltre la strada e scendere lungo il sentiero che conduce all’omonimo Rio. Qui, in un ambiente incantato, plasmato dall’acqua che ha eroso i teneri calcari dell’Antola e protetto dalla verde penombra dei boschi, si incontrano i ruderi degli antichi mulini che, per più di cinquecento anni, hanno macinato grano e castagne, come testimonia la scritta con la dada di costruzione del complesso: anno 1420! Il più grande dei mulini, situato proprio nei pressi del Rio Tonno, conserva ancora alcune macine e parte degli ingranaggi che ne consentivano il funzionamento.

Comune: Valbrevenna (GE)
Tonno - Valbrevenna
Tonno - Valbrevenna
(foto di G. Bagnasco)
 
Condividi su